Nome Utente password

Decreto del Sub Commissario ad Acta n. 157 del 31 dicembre 2012

Siamo, ormai, abituati alle elugubrazioni mentali dei nostri politici regionali. Sotto l'albero, l'anno nuovo ci ha portato il Decreto del Sub Commissario ad Acta n. 157 : Proroga anno 2013 delle Misure di compartecipazione alla spesa di cui ai decreti commissariali n. 50, 51, 52 e 53 del 27/9/2010 come modificati dal decreto commissariale n. 67/2010.

Il politichese domina !! E' mai possibile leggere un Decreto senza dover fare uno "ripasso" di disposizioni precedenti che a loro volta fanno riferimento ad altre disposizioni ?

  • Decreto 50/2010 = Introduzione per l'assistenza termale ( periodo 1/10/2010 - 31/12/2011 ) di quota aggiuntiva fissa sulla ricetta di euro 10,00 per i non esenti, di 5,00 euro per gli esenti secondo la normativa vigente, ad esclusione di coloro che posseggono le seguenti esenzioni : E02, E03, E04 e E05 ( costori non pagano la quota aggiuntiva sulla ricetta )
  • Decreto 51/2010 = Introduzione per l'assistenza farmaceutica ( periodo 1/10/2010 - 31/12/2011 ) di una quota aggiuntiva fissa sulla ricetta di euro 2,00 per i non esenti, di euro 1,00 per i possessori delle seguenti esenzioni : G01 - G02 ( guerra ), L01, L02, L03, L04  ( lavoro ), S01, S02, S03, S04 ( servizio ), C01, C02, C04, C05, C06, C07 ( invalidi civili ), V01 - V02 ( vittime terrorismo ), N01 ( legge n. 210 danneggiati da vaccinazioni o trasfusiuoni ), F04 ( detenuti ), N02 ( terapia del dolore ) , da 001 a 056 ( malattie croniche abbinate ad un reddito isee npon superiore a 22000 euro annuo ),  Malattie Rare.  Sono esentati dal pagamento della quota fissa sulla ricetta i possessori delle seguenti esenzioni : E02, E03, E04, E05, E07, E08.
  • Decreto 52/2010 = Introduzione per le prestazioni di pronto soccorso non seguite da ricovero, codificate come "Codice bianco", ( per il periodo 1/10/2010 - 31/12/2011 ) di una quota fissa di euro 50,00 che dal 1/1/2012 ritorna ad essere di euro 25,00, ad esclusione delle prestazioni che pur essendo codici bianchi, sono dovuti a traumatismo e  avvelenamento acuto. Sono altresì esentati i pazienti di età inferiore a 14 anni e i possessori delle seguenti esenzioni : E02, E03, E04, E05, Malattie croniche 001 a 056 abbinate ad un reddito isee inferiore a 22000 euro annuo.
  • Decreto 53/2010 = Introduzione per l'assistenza specialistica ambulatoriale ( periodo 1/10/2010 - 31/12/2011 ) di una quota aggiuntiva fissa sulla ricetta di euro 10,00 per i non esenti, di euro 5,00 per gli esenti secondo la normativa vigente, ad esclusione dei possessori delle seguenti esenzioni E02, E03, E04 e E05
  • Decreto 67/2010 = Estende alle seguenti categorie di esenzione ( F01, G01, G02, V01, V02 ) l'esonero dal pagamento della quota fissa a ricetta  relativamente alle aree di competenza del decreto 51, 50 e 53.  I pazienti con Insufficienza renale cronica in trattamento dialitico ( esenzione 023 ) sono altresì esonerati al pagamento della quota fissa a ricetta relativamente alle condizioni del decreto 53.

Ora il Decreto n. 157 del 31 dicembre 2012, proroga per tutta la durata del 2013 la applicazione della quota aggiuntiva fissa a ricetta per i non esenti, la applicazione in forma ridotta per le categorie esentate, e l'esonero totale per le categorie esenti specificate.

 

Fin qui il decreto fila liscio.

Ora le acque diventano torbide.

Il secondo comma del decreto cita:

2)  di prorogare la validità del codice di esenzione E05 (soggetti appartenenti ad un nucleo familiare con reddito ISEE non superiore a euro 10.000), nonchè la validità del riferimento economico al reddito ISEE del codice di esenzione E08 ( cittadini trapiantati d'organo appartenenti ad un nucleo familiare con reddito ISEE non superiore ad euro 22.000 limitatamente ai farmaci correlati strettamente alle proprie patologie ) e dei codici di esenzione per soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti con reddito ISEE inferiore a 22.000 euro, fino all'introduzione di un sistema di graduazione del ticket al reddito complessivo del nucleo familiare ai fini fiscali e, comunque, non oltre il 31.05.2012.         ( ??????  31.05.2012   ????? )

Commento a questo comma :  Il Decreto 157 a firma del Sub Commissario ad Acta, dott. Mario Morlacco, è stato inviato ai Direttori Generali delle ASL, degli Ospedali e Aziende Universitarie, al Direttore Generale dell'Arsan, al Coordinatore dell'AGC 19 e 20 e per conoscenza al Capo di Gabinetto della Giunta Regionale. Sono quindi queste figure che dovranno procedere alla applicazione del Decreto. Tra i Destinatari non sono indicati i MMG e/o PLS !!!!. 

Decreto 11 dicembre 2009 : Verifica delle esenzioni, in base al reddito, dalla compartecipazione alla spesa sanitaria, tramite il supporto del Sistema Tessera Sanitaria , Pubblicata sulla G.U. n. 302 del 31 dicembre 2009, precede al comma seguente :

 

 5. All'atto della prescrizione su ricettario del Servizio sanitario nazionale di prestazioni di assistenza  specialistica  ambulatoriale, il  medico  prescrittore,   su   richiesta   dell'assistito,   rileva l'eventuale codice di esenzione reso disponibile ai sensi del comma 4 ( nota : il codice di esenzione può essere visibile direttamente sul sito del sistemats oppure fornito in cartaceo dalla ASL ) relativo al medesimo assistito,  lo  comunica  all'interessato  e  lo riporta sulla ricetta, provvedendo in alternativa ad annullare con un segno la casella contrassegnata  dalla  lettera  «N»  presente  sulla ricetta. L'assistito puo' richiedere informazioni  circa  la  propria posizione in merito al diritto all'esenzione  per  reddito  recandosi presso l'Azienda sanitaria locale di  competenza,  sulla  base  delle comunicazioni regionali di cui all'art. 2.  
 
Da ciò deriva che il rinnovo "per decreto" della esenzione per reddito deve essere comunque o riportato sul sistemats o riportato in cartaceo dalla ASL.
 
Nel comma 2 ci sono anche le premesse alla introduzione di un nuovo sistema, che in modo graduale, sostituirà l'attuale modalità della esenzione dal ticket. Sulle prestazioni di Diagnostica e Specialistica, la normativa sarà nazionale; le competenze sulla farmaceutica sono regionali, e quindi si dovrà aspettare il varo di nuove disposizioni regionali.
 
Quello che lascia perplesso è la data oltre la quale non può essere prorogata la validità della esenzione E05, E08  e patologie croniche : 31 maggio 2012.
Se è un refuso, possibile che nessuno si sia accorto dell'errore ? Se non è un refuso, . . . . . . . . . . . . . . . . . . 
 
Si può notare sulla trasmissione ai destinatari , che il decreto è stato inviato il 31 dicembre 2012 alle ore 13,28.
 
 
In allegato troverete la documentazione indicata in questo articolo
Allegati
Cerca Medico
Nel nostro archivio sono presenti 46 medici

Scegli il nominativo del medico per visualizzare la scheda

News in evidenza
  • Gestione Patologia Neoplastica Renale
    La Gestione della Patologia Neoplastica Renale : dal management sanitario alla personalizzazione delle terapie. Sabato 11 maggio 2019 alle ore 8,30 presso la Sala Comunale - Palazzo Migliaresi - Rione Terra leggi news
  • #il Diabete è uguale per tutti
    Dal Diabetologo al Medico di Medicina Generale, una squadra al fianco delle persone con Diabete. Sabato 4 maggio 2019 - Hotel Gli Dei - via Coste D'AgnanoII, 21 - 80078 Pozzuoli (Na) leggi news
  • La spirometria e la gestione clinica delle patologie respiratorie croniche in Medicina Generale: l’evoluzione del progetto “reSpiro Flegreo”
    Pozzuoli - Sala Multicenter School Via Campana,270 10 novembre 2018. All'interno la Brochure. leggi news
  • La gestione ottimale del paziente diabetico tipo 2 tra Specialista Diabetologo e Medico di Medicina Generale - Sabato 20 ottobre 2018 - Sede : Sala Convegni ASL Napoli 2 Nord - via Padre Mario Vergara 228 - Frattamaggiore (Na)
    La prescrizione dei farmaci antidiabetici, erogabili dal SSN previo compilazione del MUP e/o Piani Terapeutici da parte degli Specialisti Diabetologi, tra poco rientrerà nei compiti del Medico di Assistenza Primaria. Questa prerogativa amplia il raggio di azione della Gestione del Paziente affetto da Diabete Mellito tipo 2 nell'Ambulatorio del Medico di Medicina Generale. leggi news
SPONSOR
ti interessa
questo spazio?

contatta il webmaster
Società Cooperativa a.r.l.
PROGETTO LEONARDO
Presidente: Dott. SMALDONE MASSIMO
C.D.A.:
Dott. Adinolfi Domenico, Dott. Bove Filippo, Dott. Fariello Ciro, Dott. Giugliano Roberto
WEBMASTER

Francesco Schiano di Cola
CONSULENZA INFORMATICA

Configurazione PC, Periferiche, Reti LAN
Software di gestione cartella clinica
Partner MILLEWIN per Napoli e Provincia
Realizzazione siti web
www.fsconsult.it - info@fsconsult.it