Nome Utente password

Sciopero della Medicina Generale 9-10-11-12 febbraio 2012

 

Premesso che

- il MMG è un libero professionista convenzionato con il SSN;
- lo stesso contribuisce al sistema previdenziale (obbligatorio) in un ente esclusivamente privato : l'ENPAM;
- lo stesso ente si basa su un patto generazionale tra i medici in attività che versano e i medici iscritti al fondo pensione;
- attualmente sono più i MMG che versano rispetto a quelli che ricevono la pensione;
- che nei prossimi anni (2015-2025) si invertirà tale condizione;
- che l'ente previdenziale ha utilizzato il versamento in eccesso per costruire un fondo(patrimonio) al fine di sostenere il prossimo turnover generazionale;
- che tale patrimonio ha la funzione di ricapitalizzare una parte dei versamenti dei MMG, valorizzando maggiormente le prestazioni pensionistiche;
- le nostre pensioni sono state sempre di tipo retributivo reddituale (una sorta di contributivo misto);
- che per ogni 1000 euro versate 90 euro sono destinate alla pensione a fronte di 54 euro dell'INPS;

a seguito della L 22.12.2011 n°214 art 24 comma 2 e 24

- non sarà più possibile utilizzare il patrimonio per far fronte ai periodi di maggiore pensionamento;
- sarà necessario aumentare di oltre 10 punti percentuali il versamento ENPAM passando dall'attuale 16,5% al 33% nei prossimi anni;
- tutto ciò avverrà solo a carico dei MMG , considerando tra l'altro il blocco contrattuale dei prossimi anni per ora al 2014;
- il calcolo della pensione andrà fatto con un “contributivo puro”, incidendo sul valore delle pensioni in una riduzione del 30%;
- l'ENPAM dovrà imporre un nuovo regolamento ai Medici costretti a maggiori versamenti con rendimenti minori;
- la legge citata non specifica affatto che esistono diritti acquisiti, per cui il calcolo della pensione potrà tener conto dell'attuale modalità ed esigenza su tutto il patrimonio versato dal singolo MMG;
- verrà condizionata la tenuta del nostro ente previdenziale, pur essendo un ente in attivo economico

è necessario oltre che dignitoso

- tutelare i nostri risparmi versati in tanti anni di professione
- iniziare una azione di protesta (nei limiti delle norme che regolano lo sciopero) coesa e continuativa almeno fino al 30.06.2012 (data entro il quale gli enti previdenziali devono garantire la liquidità per 50 anni), al fine di ottenere interpretazioni chiare sul dispositivo normativo predetto;

NON è PENSABILE CHE ... IL MMG non reagisca,

- rispetto a provvedimenti iniqui che “mettono le mani in tasca” a professionisti che oltre a garantire a prestazioni sociali, le cure primarie, essenziali per i cittadini, sono i più responsabili del SSN;
- considerando l'enorme imposizione fiscale cui è sottoposto, tenendo anche conto del fatto che i versamenti all'ente, già tassati alla fonte, vengono ulteriormente tassati con imposte “ingiustificate” dall'Ente allo stato.(doppia tassazione)
- rispetto al fatto di vedersi “tagliata” la prestazione pensionistica del 30%;
- dovendo sostenere (da solo ed in assenza di contratti collettivi) nei prossimi anni un enorme sforzo economico al fine di giungere al versamento del 33% dall'attuale 16.5%;
- considerando che tali enormi aumenti previdenziali, non determineranno aumento del valore delle pensioni (mantenendo il rendimento attuale);

E infine ... RIDICOLO addurre motivazioni

- economiche per il pericolo di vedersi sottratta la giornata di sciopero;
- che tale giornata si riduce in una quota forfettaria della sola quota capitaria visto che il MMG assicura parte delle prestazioni;
- che il MMG per le ragioni così importanti; non può anteporre poche decine di euro a fronte di decine di migliaia di euro l'anno perdute per sempre;
- che il MMG prossimo o vicino alla pensione , deve comunque percepire che tali provvedimenti riguardano anche i Medici già pensionati (in quanto parte dello stesso fondo previdenziale);

Cerca Medico
Nel nostro archivio sono presenti 46 medici

Scegli il nominativo del medico per visualizzare la scheda

News in evidenza
  • Gestione Patologia Neoplastica Renale
    La Gestione della Patologia Neoplastica Renale : dal management sanitario alla personalizzazione delle terapie. Sabato 11 maggio 2019 alle ore 8,30 presso la Sala Comunale - Palazzo Migliaresi - Rione Terra leggi news
  • #il Diabete è uguale per tutti
    Dal Diabetologo al Medico di Medicina Generale, una squadra al fianco delle persone con Diabete. Sabato 4 maggio 2019 - Hotel Gli Dei - via Coste D'AgnanoII, 21 - 80078 Pozzuoli (Na) leggi news
  • La spirometria e la gestione clinica delle patologie respiratorie croniche in Medicina Generale: l’evoluzione del progetto “reSpiro Flegreo”
    Pozzuoli - Sala Multicenter School Via Campana,270 10 novembre 2018. All'interno la Brochure. leggi news
  • La gestione ottimale del paziente diabetico tipo 2 tra Specialista Diabetologo e Medico di Medicina Generale - Sabato 20 ottobre 2018 - Sede : Sala Convegni ASL Napoli 2 Nord - via Padre Mario Vergara 228 - Frattamaggiore (Na)
    La prescrizione dei farmaci antidiabetici, erogabili dal SSN previo compilazione del MUP e/o Piani Terapeutici da parte degli Specialisti Diabetologi, tra poco rientrerà nei compiti del Medico di Assistenza Primaria. Questa prerogativa amplia il raggio di azione della Gestione del Paziente affetto da Diabete Mellito tipo 2 nell'Ambulatorio del Medico di Medicina Generale. leggi news
SPONSOR
ti interessa
questo spazio?

contatta il webmaster
Società Cooperativa a.r.l.
PROGETTO LEONARDO
Presidente: Dott. SMALDONE MASSIMO
C.D.A.:
Dott. Adinolfi Domenico, Dott. Bove Filippo, Dott. Fariello Ciro, Dott. Giugliano Roberto
WEBMASTER

Francesco Schiano di Cola
CONSULENZA INFORMATICA

Configurazione PC, Periferiche, Reti LAN
Software di gestione cartella clinica
Partner MILLEWIN per Napoli e Provincia
Realizzazione siti web
www.fsconsult.it - info@fsconsult.it